Salta al contenuto principale

Aperto il nuovo svincolo di Barco: nuova pista di "uscita" sulla statale

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Nel primo pomeriggio di oggi, nell’ambito dei lavori di completamento dello svincolo di Barco, è stata aperta e consegnata al Comune di Levico Terme la bretellina in uscita sulla statale 47 della Valsugana in direzione di Borgo, per i veicoli provenienti da Barco nel Comune di Levico Terme. La nuova bretella stradale va a completare lo svincolo per la frazione di Barco del quale era stata già realizzata la bretella in uscita dalla statale 47. Lo svincolo consente a chi proviene da Trento sulla statale 47 di uscire per la frazione di Barco e ai residenti della frazione di immettersi sulla statale 47 in direzione Borgo. All’apertura erano presenti il sindaco di Levico Terme Gianni Beretta e il presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher.

L’intervento consiste in una nuova pista di uscita verso la statale 47 con caratteristiche in linea con i parametri dettati dal nuovo codice della strada e alle normative di riferimento. La nuova bretellina è stata realizzata mediante il recupero della originaria bretella d’uscita, e ha visto la formazione in rilevato del tratto di pista in inserimento sulla statale 47, la realizzazione di una nuova piattaforma stradale e la predisposizione di nuova segnaletica sia orizzontale che verticale. I tempi di esecuzione sono stati di circa due mesi.

PRINCIPALI DATI TECNICO – AMMINISTRATIVI

Progettista: Geom. Sergio Cadonna Direzione lavori: ing. Matteo D’Ignazio Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione: ing. Daniela Paoletto Esecutore Lavori: A.T.I. tra le imprese Scavi Moltrer snc di Fierozzo (TN) e Cooperativa Lagorai di Borgo V. (TN)

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy