Salta al contenuto principale

Caterina e Bastard Sons of Dioniso: la musica riparte dal Teatro capovolto questa sera

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

«Ricominciare a suonare da Trento è sicuramente emozionante, sono felice perchè potrò condividere questo inizio con i Bastard e con tante persone a cui voglio bene. Inutile nasconderlo: si tratta di una serata davvero speciale». Sono queste le parole scelte da Caterina Cropelli per esprimere il suo stato d'animo in  vista del concerto di questa sera, alle 21.30, sul palco del Teatro Capovolto in Piazza C.Battisti. Si tratta del primo live di una serie di appuntamenti con musicisti della scena trentina organizzati dal Centro S. Chiara in collaborazione con il Centro Musica di Trento. Per l'occasione Caterina verrà accompagnata on stage dai Bastard Sons of Dioniso in un set particolare: «Per me che spesso suono da sola con la mia chitarra – racconta all'Adige la cantautrice della Val di Sole – è sempre meraviglioso potermi esibire con altri musicisti ma in questo caso c'è una band come i Bastard che seguo da sempre. Con i ragazzi abbiamo preparato molti dei dieci brani tratti dal mio prima album “Caterina” ma anche diverse sorprese. Abbiamo pensato ad uno show molto vario nel quale i nostri generi s' intrecceranno».

 

Ad impreziosire il concerto la presenza di Raffaele Rebaudengo dello Gnu Quartet: <Ho avuto l'onore di avere al mio fianco i musicisti dello Gnu Quartet a suonare gli archi nel mio disco e domani insieme a noi ci sarà Raffaele, uno dei suoi componenti, con la sua viola che sa esprimere una poesia musicale davvero suggestiva>. Per  Caterina si tratta della presentazione live ufficiale del suo disco prodotto da Piero Fiabane, arrangiato e registrato da Clemente Ferrari e mixato da Marco Dal Lago e pubblicato nel pieno dell'emergenza coronavirus : <Ho aspettato molto l’uscita di questo lavoro, e devo dire che questo momento lo immaginavo e lo aspettavo da molto prima: il lockdown ha semplicemente ritardato e rallentato un po’ le cose, ma sono fiduciosa e questo sarà il primo, speciale certo, live di una lunga serie>. Proprio con i Bastard, leggasi Federico Sassudelli, Jacopo Broseghini e Michele Vicentini, la Cropelli aveva suonato in alta quota per l'Ice Music Festival ad inizio anno in un concerto diviso a tre con Bugo. Ricordiamo come l'accesso all'Arena di P. Battisti sia contingentato e consentito solamente previo acquisto del titolo a pagamento (5 euro), sul sito www.primiallaprima.it, nelle Casse Rurali di Trento o alla biglietteria del Teatro Auditorium dalle 16 alle 19.    

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy