Salta al contenuto principale

Dottori, cerusici, speziali:

la medicina dell'antichità

e infine gli "spizegamorti"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

Ecco a voi la puntata numero 16 del nostro podcast "Libera Nos", dedicato alla storia del Trentino nei secoli, fra epidemie e malattie. In questa pountata ripercorriamo alcune delle figure tipiche della medicina medievale e rinascimentale. I medici, allora, affrontavano la malattia con speculazioni e descrizioni dei sintomi; ben poco facevano sul corpo del malato, che veniva affidato a figure professionali minori: dai cerusici, i quali "tagliavano i bubbonim spremevano le piache, tagliavano i cadaveri", agli speziali ed erboristi incaricati di preparare le pozioni dettate dal medico. Sia il medico che le medicine erano però molto cari, e per la povera gente non restava che il rimedio di qualche ciarlatano. Da ricordare infine, con le parole di un cronista di Levico del 1500, la figura del "spizegamorti", persona incaricata dai parenti di vegliare il cadavere onde accertarsi che fosse veramente deceduto. Con una tecnica del tutto particolare, ma molto rigorosa... ascoltate!

 Click sulla freccia gialla per ascoltare direttamente; click sul titolo per scaricare la puntata in downlaod

A questo link potete riascoltare e scaricare tutte le 16 puntate già pubblicate 

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy