Salta al contenuto principale

Pandemia, altri 65 milioni all'Apss

2020: un miliardo e 200 mila euro

Un paziente Covid costa da 225 a 325 euro al giorno

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

La giunta provinciale di Trento ha stabilito di assegnare ulteriori 64.749.959,36 euro all’Azienda provinciale per i servizi sanitari (Apss). In totale - si legge in un comunicato della Provincia - l’assegnazione complessiva per il 2020 all’Apss è pari a 1.259.826.900 euro.

Il provvedimento è suddiviso in tre parti, riguardanti rispettivamente l’integrazione al riparto delle risorse del servizio sanitario provinciale per la copertura delle spese per l’emergenza Covid-19 (stimate in poco più di 63 milioni di euro), l’aggiornamento del Programma operativo Covid-19 e l’implementazione delle direttive puntuali. Quale riconoscimento dei maggiori costi per l’allestimento dei reparti Covid-19, viene stabilita una tariffa giornaliera a paziente di 225 euro, aumentata a 325 per i pazienti che necessitano di riabilitazione.

«La pandemia ha messo a dura prova il nostro sistema sanitario, in questi lunghi mesi è stato necessario integrare le risorse verso i settori maggiormente coinvolti nella gestione delle attività conseguenti alla pandemia», commenta l’assessore alla salute Stefania Segnana.


PROVINCIA DI BOLZANO - Ammonta a quasi un miliardo di euro il «costo» dell’emergenza Covid sostenuto dalla Provincia autonoma di Bolzano in aggiunta alle misure statali. Lo ha comunicato il presidente Arno Kompatscher.

«La Provincia ha dovuto fare fronte a spese aggiuntive per complessivamente 428 milioni di euro, tra aiuti e stanziamenti Covid, a questo si aggiungono minore entrate per 543 milioni di euro, per il mancato gettito fiscale (429), come anche per minori entrare e la sospensione di imposte», ha fatto presente Kompatscher.

Tramite le banche - ha proseguito il governatore - la Provincia ha sostenuto la concessione di 362 milioni di euro di mutui, come anche le moratorie di mutui in essere, importanti soprattutto per le aziende, per complessivamente 1,7 miliardi di euro, ha concluso Kompatscher. Gli assessori Philipp Achammer e Waltraud Deeg hanno illustrato le iniziative a sostegno per il settore economico e sociale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy