Salta al contenuto principale

Alto Adige: troppi operatori

sanitari rifiutano il vaccino

Dosi ai cittadini over 80

L'annuncio dell'assessore Widmann

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 29 secondi

Vaccinazioni Covid, a Bolzano c’è un problema: troppi operatori sanitari che non si vogliono vaccinare. L’Alto Adige, visto l’alto numero di «obiettori» tra il personale sanitario e quello nelle rsa, inizia da subito con la vaccinazione anti-Covid degli over 80 e di altre categorie a rischio. Lo ha annunciato l’assessore alla sanità Thomas Widmann. La Provincia di Bolzano attualmente è infatti fanalino di coda nella somministrazione dei vaccini.

Secondo Widmann, visto che non c’è abbastanza personale disposto a farsi vaccinare, in accordo con Roma, vengono anticipati gli over 80. L’bbiettivo è vaccinare entro la settimana il 60% delle dosi consegnate.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy