Salta al contenuto principale

Il sangue freddo del ragazzino

che incontra l'orso a pochi metri

e si allontana: «Nessuna paura» - VIDEO

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

L’eroe del giorno è Alessandro, il ragazzino di 12 anni che ieri si è trovato letteralmente faccia a faccia con u norso. Non ha gridato, non si è messo a correre, ma lentamente si è allontanato verso la famiglia, seguito dal plantigrado. È indietreggiato lentamente, assicurandosi però che qualcuno immortalasse la scena: «Fate il video», ha subito chiesto.

L’animale, invece, dopo averlo seguito per un momento, ha imboccato un sentiero diverso e si è allontanato.

L’incontro ieri poco sopra Malga Prà da Giovo, nel comune di Sporminore, a quota 2000 metri è stato immortalato con il telefonino. Il ragazzo a quel punto, come testimonia il filmato - «Non è un fotomontaggio», assicura la mamma - si gira e si allontana lentamente, gettando ogni tanto lo sguardo indietro per osservare l’orso. L’animale, per parte sua, all’inizio lo segue, si alza un paio di volte in piedi e poi si ferma.

«Si è avvicinato, sembrava che la nostra presenza gli fosse indifferente, poi ha preso ed ha cambiato strada», spiega la mamma, aggiungendo che l’orso non ha mostrato alcun atteggiamento aggressivo. E Alessandro? «Avevo visto l'orso altre tre volte, per me è stata una giornata speciale». Paura? «No».

Ampio servizio e intervista sul giornale in edicola.

IL VIDEO DELL'INCONTRO 

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy