Salta al contenuto principale

Allarme fuga di gas:

due interventi delicati

in via Don Rossaro

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Via Don Rossaro, ieri, è stata al centro della cronaca con due interventi delicati ad opera dei vigili del fuoco. Il primo allarme è arrivato alla caserma di via Abetone poco prima delle 11: un’anziana che abita in via Paoli, sopra la farmacia comunale, si è sentita male e non riusciva a raggiungere la porta d’ingresso del suo appartamento.

A dare l’allarma è stata una vicina di casa che ha allertato i pompieri. I vigili hanno provato dapprima a raggiungere l’appartamento salendo sul terrazzino con l’aiuto dell’autoscala ma poi sono entrati dall’ingresso principale ed hanno affidato la donna, che ha 85 anni, ai sanitari di Trentino Emergenza che l’hanno accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria del Carmine.

A metà pomeriggio alla centrale unica di emergenza, il 112, è arrivata un’altra richiesta di aiuto per un intervento in via Don Rossaro. Ad attivare le forze dell’ordine è stato il fortissimo odore di gas che si sentiva sul giroscala. La puzza arrivava da un appartamento dove vive da solo un anziano. Per questo si è pensato al peggio. Ma l’uomo, in realtà, era fuori ma, uscendo di casa, si era dimenticato il gas acceso.

I vigili del fuoco, dopo essere entrati in casa con l’aiuto dei carabinieri fatti intervenire sul posto, hanno aperto le finestre e il nemico silenzioso si è disperso nell’aria.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy