Salta al contenuto principale

"Era dicembre": in piazza Battisti a Trento in mostra il Natale della città dal 1960 a oggi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

«Era dicembre: eventi, impressioni, ricordi dell’ultimo mese dell’anno (1960-2000)» è il titolo della mostra-installazione, realizzata dalla Fondazione Museo storico del Trentino in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Trento, che sarà allestita dal 10 dicembre all’11 gennaio in piazza Cesare Battisti, a Trento.

Dicembre è il mese delle giornate corte, dei bilanci di fine anno, delle feste, della neve e degli auguri.
L’installazione ripercorre quarant’anni (dal 1960 al 2000) di questo mese denso di ricordi, di eventi, di emozioni. Le cronache locali, i settimanali di costume, le fotografie che dal bianco e nero passano al colore mostrano i piccoli ma continui cambiamenti che la società ha vissuto.

«Nel corso del tempo cambiano le luci natalizie che illuminano le vie e i regali sotto l’albero ma il mese di dicembre, con i suoi rituali familiari e religiosi, offre un’ottima finestra per conoscerci meglio e per capire i mutamenti nei modi di vivere delle persone, in risposta alle sfide dei tempi nuovi», sottolinea Elena Tonezzer, curatrice dell’installazione e responsabile, all’interno della Fondazione Museo storico, del settore dedicato alla storia della città di Trento.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy