Salta al contenuto principale

Le «filo» in assemblea

bilancio, prospettive

e sei nuovi registi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

 La Co.F.As. - Federazione trentina delle Filodrammatiche - celebrerà oggi a Trento la propria 74ª Assemblea generale ordinaria. La riunione prevede la partecipazione dei soli presidenti delle filodrammatiche o di un loro rappresentante.

I lavori assembleari si apriranno al Teatro S. Marco alle ore 15 con la relazione del presidente Gino Tarter, proseguiranno con l’illustrazione del bilancio consuntivo 2019 del segretario amministrativo, Luciano Zendron e la relazione del presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Gilberto Borzaga, con le votazioni per l’approvazione.

L’assemblea si concluderà con la consegna di Riconoscimenti ufficiali Co.F.As. alle Filodrammatiche che, nel 2019, hanno raggiunto un significativo traguardo associativo. Saranno così festeggiati i centenari della Compagnia “S. Siro” di Lasino, della Filodrammatica di Olle e Filodrammatica “I Simpatici” di Roverè della Luna. Per la Filodrammatica “Ce.Dro” di Dro, e la Compagnia “Argento Vivo” di Cognola si tratterà invece del ventennale di attività.

A sei aspiranti registi saranno infine consegnati gli attestati di frequenza al 2° Biennio della Scuola per Registi Co.F.As. 2017-2019. Si tratta di Marta Bona (Filodrammatica “S. Gottardo” di Mezzocorona), Martina Depetris (Gruppo Giovanile “Strade Aperte” di Vermiglio), Elisa Furlani (Filodrammatica “Vi.Va” di Vigolo Vattaro), Daniela Mosna (Filodrammatica “S. Rocco” di Nave S. Rocco), Marco Nardelli (Filodrammatica di Sopramonte) e Giorgio Venturi (Gruppo Teatrale “Sipario Amico” di Merano).

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy