Salta al contenuto principale

Organizzano una partita di calcio
Fuggi fuggi generale quando
arriva la gazzella dei carabinieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Quando la “gazzella” dei carabinieri è arrivata, c’è stato un fuggi fuggi generale.

In barba alle regole per il contenimento del contagio da coronavirus, ieri pomeriggio un gruppo di giovani si era trovato, a Bolzano, per organizzare una partita di calcio su un campo della città.

Giocare a calcio, ovviamente, viola le regole, e parecchie: il divieto di assembramento, quello di svolgere attività sportive, quello di uscire da casa senza validi motivi. Se poi si giocasse su un pubblico prato violerebbe altresì il divieto di accesso ad aree verdi…

Insomma, quei giovani l’avevano fatta grossa, e ne erano ben consapevoli, visto che alla vista dei carabinieri sono scappati di gran carriera.

I militari ovviamente hanno desistito dall’inseguimento poiché inutile e potenzialmente pericoloso. Hanno però rintracciato il gestore della struttura e lo hanno invitato a fare più attenzione e a chiudere gli accessi.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy