Salta al contenuto principale

A Capodanno sparò in strada

a due persone: arrestato

Il video dell'aggressione

Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

 

È stato arrestato l’uomo di origini albanesi che la notte di Capodanno a Milano, in via Giacinto Gigante, ha sparato con una pistola calibro 7,65 a due cittadini marocchini, ferendone uno al ginocchio e l’altro alla testa.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che i due nordafricani avrebbero avuto una lite per futili motivi con il cittadino albanese il quale, dopo essersi allontanato, è ritornato poco dopo nella via esplodendo vari colpi di pistola verso i due uomini.

La visione di numerosi video registrati dalle telecamere della zona e le dichiarazioni di alcuni testimoni hanno consentito ai poliziotti di identificare l'autore della sparatoria che si era reso irreperibile subito dopo il fatto.

Le ricerche da parte della Squadra mobile, durate oltre dieci giorni, hanno permesso, anche a seguito di numerosi appostamenti e pedinamenti di suoi amici e conoscenti, di localizzare l’uomo in un appartamento di via Grigna, dove si era rifugiato da una conoscente per organizzare la fuga in Albania.

L’irruzione a colpo sicuro nell’appartamento ha permesso di catturare il criminale trovato in compagnia di due donne che sono state denunciate per favoreggiamento personale.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy