Salta al contenuto principale

Coronavirus, l'Itas in campo

ma solo per gli abbonati

e seduti a debita distanza

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

Solo per abbonati. Tra le vittime del Coronavirus vanno annoverati anche gli appassionati di sport, e di volley in questo caso. Lunedì prossimo, quando la Trentino Volley tornerà a giocare in campionato contro la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora (anticipo del 25° turno di SuperLega), sugli spalti della BLM Group Arena ci saranno solo gli abbonati. Niente biglietti in vendita, insomma. E tutti seduti a debita distanza l’uno dall’altro. Non il massimo della “torcida”, insomma.

A spiegare perché è la stessa società, che in una nota chiarisce come «seguendo le direttive della Provincia Autonoma di Trento, la partita con Sora del 2 marzo verrà giocata con un numero ristretto di spettatori, rispettando il limite massimo consentito di un individuo ogni due metri quadrati all’interno della struttura. Per tale motivo, quindi, non verranno messi in vendita biglietti e l’accesso alla BLM Group Arena sarà consentito solo agli abbonati che, per l’occasione, non potranno sedersi sui posti solitamente a loro assegnati ma sui seggiolini appositamente indicati per mantenere fede all’ordinanza delle istituzioni locali».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy